Dalla Svizzera il nuovo simulatore AeroFly FS

Mentre tutti gli occhi degli appassionati sono puntati sulle novità introdotte dal nuovo X-Plane 10, vista la debacle del nuovo Flight prodotto da Microsoft, sulla rivista tedesca Flight Simulator magazine (Flightm.Com), appare la prova di un nuovo Simulatore di Volo prodotto dalla svizzera RC Ikarus, una società specializzata in software e hardware per radio modelli,  che promette entusiasmanti voli nei cieli elvetici dei quali ha degli ottimi scenari, un prodotto nato per gli amanti della montagna e del VFR.

Ciò che rende particolare questo simulare è dato dalla velocità e del dettaglio, il trucco è presto detto: limitare il paesaggio a disposizione di una parte del mondo, ha i suoi vantaggi. Potendo concentrarsi su un territorio limitato,  il dettaglio del paesaggio e lo scenario assume una definizione nuova per i simmer e carica in misura estremamente minore la CPU rendendo molto più fluido il volo e la velocità di visualizzazione.

AeroflyFS è un simulatore per gli aerei di piccole dimensioni. Lo scenario compreso è la totalità della Svizzera, gli aerei pilotabili sono il Cessna Skyhawk, Robin DR 400, Pitts S-28, Sopwith Camel F1, 330LX Extra, gli alianti Discus BM (con motore) e Swift S1, così come il caccia militare elvetico, McDonnell Douglas F / A-18 Hornet.

Gli aerei sono ben dettagliati, con personale a bordo 3D, cockpit ben dettagliato in cui tutti gli strumenti di base per volare volo sono disponibili, tra cui una mappa in movimento. Assenti sono tutte le possibilità di comunicazione e di volo IFR.
Solo il pilota automatico non è completo di tutte le funzioni ma solo di quelle basilari.

Volare in VFR sulla Svizzera è una gioia indescrivibile. Si tratta di un paese bellissimo e tutte le sue bellezze naturali è presente nel dettaglio. Il meteo può essere influenzato in molti modi, con venti, venti termici (a seconda della situazione topografica, naturalmente), le nuvole, la vista e la turbolenza da impostare a piacere, con tutte le conseguenze per il volo.

Il sistema audio è piuttosto completo; suoni del motore, rumori ambientali, il movimento dei flap, i toni di avviso, ecc sono tutti lì per aumentare la fedeltà del simulatore ..

AeroFly FS gestisce anche TrackIR. I comandi di volo sono disponibili sia con Joy che da tastiera o mouse.

Molti dei piccoli aeroporti della Svizzera sono disponibili per il decollo e l’atterraggio.  Dei circa 30 aeroporti disponibili, più della metà sono ben dettagliati.  I grandi aeroporti di Zurigo e Ginevra sono abbastanza fedeli alla realtà.

Per chi ama la montagna questo simulatore è un must: volare sopra le Alpi svizzere è un sogno che diventa realtà.  L’Extra 330 LX è una buona scelta per fare questo, il suo motore è più forte il Cessna e la potenza e l’agilità del 330 Extra a volte è necessaria per superare gli ostacoli che si frappongono.

La documentazione allegata è un piccolo libretto che dà tutte le informazioni necessarie.

 

Quello che manca è l’inclusione del traffico aereo, la simulazione degli aeroporti maggiori e le comunicazioni assenti come pure le mappe per realizzare un piano di volo.

Nonostante i simmer già hanno parecchi software su con cui alzarsi in volo, AeroFly FS potrebbe conquistarsi un posticino accanto ai programmi più blasonati per gli amanti della  montagna

Indipendentemente dal velivolo scelto e dal tipo di volo desiderato, aerofly FS immerge il giocatore in una rappresentazione grafica con livello di dettagli e particolari raramente riscontrati in un gioco. All’interno dell’abitacolo indicatori, cloche e comandi si muovono e rispondono in base agli input dell’utente, fuori dal finestrino invece scorrono i paesaggi incantevoli delle valli e delle montagne della Svizzera, riprodotti con una cura che è riduttivo definire maniacale. Per raggiungere questo livello di realismo nella rappresentazione degli scenari lo sviluppatore ha impiegato delle fotografie aeree del paesaggio fino a una risoluzione di 3 metri. Il risultato finale è chiaramente visibile nel filmato che inseriamo in calce in questo articolo.

Oltre ad ammirare la Svizzera dall’alto, all’interno del simulatore troviamo sessioni di allenamento, sfide e missioni da completare, con una difficoltà regolabile in grado di soddisfare tanto i principianti quanto gli esperti del volo simulato.

Dettagli di prodotto:

Prezzo: € 40 (equivalente di $ 52) esclusa IVA (€ 9, $ 12)
Due dischi, piccolo opuscolo con le informazioni necessarie.

Requisiti di sistema

OS: Windows XP (32-64 bit) / Windows Vista (32-64 bit) / Windows 7 (32-64 bit)
CPU: Intel Core 2 Duo or AMD Athlon64 X2
Scheda video: ATI Radeon HD 4850 or NVIDIA GeForce 9600 or faster with at least 512 MB
RAM (memoria): 2 GB
Spazio su disco rigido: 24 GB
Versione DirectX: 9

 

Ulteriori informazioni Qui

Add a Comment