Giraffe and Annika – Recensione Nintendo Switch

Finalmente si sta avvicinando il 28 agosto,data in cui il gioco Giraffe and Annika potrà essere giocato anche sulle piattaforme di gioco Nintendo Switch e Ps4 in vesione fisica e su Xbox One in versione digitale,dopo essere già uscito precedentemente in versione Pc.

Questo gioco distribuito e pubblicato da NIS AMERICA è uno dei lavori di Saito Atsushi,fondatore dello studio Atelier Mimina, che dopo aver lavorato per oltre 20 anni a moltissimi titoli di successo in giappone ha deciso di diventare indipendente per dedicarsi al meglio alle proprie idee.

Il gioco ,che è in sviluppo da circa 4 anni per presentarsi al meglio al proprio pubblico,ha visto la partecipazione di H.Tomzuin che ha guidato ,dall’alto della sua grande esperienza di artista del suono,il sound design creando quella che è a mio avviso una delle colonne sonore più di ispirazione e oggettivamente fenomenali che abbia mai ascoltato ,andando a toccare e curare ogni minimo aspetto come il suono dell’ambiente circostante durante il gameplay di gioco.

Il gioco in se è una innovativa commistione tra due generi di gioco differenti  infatti abbiamo una classica avventura 3d che si ispira notevolmente alle produzioni dello studio Ghibli per quanto riguarda lo stile manga,unito ad un sistema di combattimento simile ad un rhythm game.

Giraffe and Annika ci catapulta nella storia di Annika una giovane-ragazza gatto che si ritrova catapultata in un isola di cui non ricorda nulla tantomeno di come ci sia arrivata,avendo perso anche la memoria del suo passato.In questa isola incontra subito Giraffe un ragazzo-lipo che sembra conoscerla ,e che darà le prime istruzioni ad Annika per iniziare la sua avventura alla ricerca della sua memoria.Tutta la storia si evolve in un mondo fantasy,popolato da una varietà di creature antropomorfe e dotate di poteri magici ,da fantasmi ,streghe,spaventapasseri e moltissimi altri personaggi simpatici e pittoreschi che vi faranno amare questa strana isola chiamata Spica.

Come molte altre avventure in 3d il personaggio imparerà nuove abilità e capacità,man mano che verrà esplorata l’isola e si affronteranno nemici,riuscendo nello stesso tempo ad acquisire sempre più frammenti del suo passato per ricostruire la sua storia che la lega a filo diretto con l’isola di Spica.

Perciò il gioco si compone di due fasi di gioco differenti la classica esplorazione e la parte di rhythm game che accompagnano gli scontri con i 5 boss del gioco ,in cui la precisione e il tempismo nel premere correttamente i tasti saranno decisivi nello scontro per aggiudicarvi la vittoria.

Queste sezione di gioco devo dire che sono il punto forte del gioco rendendolo fresco ed innovativo ,forse ne avrei inserita qualcuna in più ,lasciando un po’ meno spazio all’esplorazione che occupa quasi tutto il tempo di gioco.

Il gameplay del gioco è tarato però su un livello decisamente basso e questo mi porta a pensare che il target del gioco sia appunto dedicato ai più giovani e agli amanti del genere.

Per quanto riguarda la realizzazione tecnica il tutto gira decisamente fluido e scorrevole ,sia in versione  portatile che in modalità dock/tv,anche se forse avrei migliorato leggermente l’utilizzo della telecamera che a volte non riesce a seguire in maniera adeguata il personaggio e avrei calibrato meglio anche i controlli che occasionalmente possono risultare imprecisi andando a creare problemi ed errori involontari durante le azioni di gioco,cosa che comunque può essere facilmente fixata attraverso una semplice patch.

Che dire lo studio Atelier Mimina va elogiato per aver provato a cambiare un genere classico andando a creare questo connubio che a me non dispiace affatto andando a creare una formula semplice ma efficace ,la qualità e la realizzazione dell’isola e dei suoi abitati è adatta ad attirare tutti coloro che sono amanti delle avventure in stile nipponico e ho apprezzato moltissimo le buone idee che sono state inserite in questo titolo.

Perciò se volete tuffarvi in un’avventura non troppo complicata,divertente e a tratti innovativa non potete perdere questo gioco che sarà in vendita dal 28 agosto ,e se volete un consiglio accaparratevi la limited con la colonna sonora che è una chicca non da poco per i collezionisti.

Voto 8/10

A cura di Christian Miranda