MAP: ( Manifold Air Pressure ) ASPIRAZIONE non PRESSIONE .

In primo luogo, sbarazziamoci dell’idea di pressione.

LA MAP NON INDICA POTENZA

A motore spento IN CONDIZIONI STANDARD infatti la MAP al livello del mare segnerebbe 29,92” , a 18000 ft 14,5” . Questa variazione è dovuta interamente alla riduzione della pressione ambiente.

In quota a motore quindi spento questa differenza non può essere addebitata ad un calo di potenza.

PER AUMENTARE LA POTENZA SI DEVE AUMENTARE PRIMA I GIRI POI LA MAP.
TOGLIERE POTENZA DEVO TOGLIERE PRIMA LA MAP POI I GIRI.

L’indicatore MAP di qualsiasi motore aspirato mostra la mancanza di pressione. In breve, con il motore acceso, l’indicatore MAP legge l’aspirazione.

MOTORE SPENTO…..

L’aria ambiente ha pari pressione in tutte le parti del motore.La valvola a farfalla è comandata dalla manetta. In questa situazione l’aria è a pressione ambiente all’ingresso, nel condotto di aspirazione e nella camera di combustione.

L’indicatore MAP segnerà 29,92” (pollici) a livello del mare in condizioni standard.

Se lo stesso aereoporto a livello del mare si trovasse in una condizione di alta pressione, misurata dalla locale stazione in 31,10 “ (pollici), la MAP mostrerebbe 31,10” di pressione.

Se l’aereoporto si trova a una elevazione più alta lindicatore MAP mostrerà un pollice in meno per ogni 1000ft sul livello del mare, regola non attendibile oltre i 10000 ft.

In un aeroporto a 6000 ft , ad esempio, se impostiamo 6000 ft sull’altimetro, leggiamo 29,5”, meno 6 , l’indicatore MAP mostra approssimativamente 23,5” prima di avviare. Ogni differenza è un errore dello strumento .

Leggere il valore della MAP al suolo a motore fermo, sottrarre circa un pollice e si ottiene il valore che si leggerà a tutto gas in fase di decollo . Se tale valore si discosta in corsa di decollo, c’è qualcosa che non va e probabilmente sarebbe meglio abortire il decollo. A motore in moto i pistoni aspirano l’aria che attraversa ,il filtro, la valvola a farfalla comandata dall’acceleratore, il venturi, il condotto di aspirazione ed entra nei cilindri.

Con la valvola a farfalla chiusa ( manetta indietro) , i pistoni aspirano con forza , ma non possono richiamare molta aria, se non quella per mantenere il motore al minimo .

Cosa succede alla MAP ?

Diminuisce di valore , mostrando una condizione di depressione, quindi una pressione inferiore di quella esterna, nelle maggior parte dei motori in questo regime la MAP segnerà circa 12” , meno della metà della pressione al livello del mare.

Il maggiore stress per il condotto di aspirazione avviene al minimo, perchè tende ad implodere.

Se si potesse chiudere completamente la farfalla, far girare il motore ad alto regime, si creerebbe il vuoto assoluto e la MAP segnerebbe zero.

Quindi i valori sulla MAP sono riferiti a questo vuoto teorico, quindi la MAP mostra un pressione assoluta.

GAS A TUTTA MANETTA….Full Throttle…

Ora osserviamo cosa succede con il motore a pieno regime. A farfalla completamente aperta, il motore ha tutta l’aria che richiede, con la sola limitazione che provoca il filtro, il quale incide per quasi un pollice di MAP . Se la farfalla è chiusa si crea una depressione che si rileva dal MAP , a tutta manetta i pistoni aspirano tutta l’aria disponibile , ad una pressione che nel collettore non potrà superare quella dell’ambiemte esterno, tranne quasi un pollice causa restrizione nel sistema di aspirazione. Quindi la MAP dipende dalla pressione ambiente, dalla posizione della valvola a farfalla e dalla velocità dei pistoni.

LA MAP NON INDICA POTENZA

A motore spento IN CONDIZIONI STANDARD infatti la MAP al livello del mare segnerebbe 29,92” , a 18000 ft 14,5” . Questa variazione è dovuta interamente alla riduzione della pressione ambiente.

In quota a motore quindi spento questa differenza non può essere addebitata ad un calo di potenza.

PER AUMENTARE LA POTENZA SI DEVE AUMENTARE PRIMA I GIRI POI LA MAP.
TOGLIERE POTENZA DEVO TOGLIERE PRIMA LA MAP POI I GIRI.

A cura di Armando Minichini – Facebook : Gruppo Aviazione realtà e simulazione