Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – Recensione

Oggi parliamo di un titolo appena uscito per Nintendo Switch. In attea di recensire uno dei piu storici simulatori di volo per NES , Pilot’s Wings, oggi parliamo di Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 uscito l’ 8 Novembre 2019 su piattaforma Switch , pubblicato e sviluppato da Sega e distribuito sul territorio da Nintendo .

Il titolo è stato annunciato in Estate da Nintendo, a Giugno per la precisione . Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 vanta della licenza ufficiale del Comitato olimpico e dopo una non presenza alle passate edizioni dei Giochi la sua licenza viene rispolverata da Sega con un titolo che ne è degno fruitore, piu’ avanti vediamo nel dettaglio.

Il Titolo ci è stato fornito da Nintendo (sempre molto gentili e rispettosi anche con realtà piccole come la nostra) in codice digitale.

Dopo aver scaricato i GB del gioco , la prima cosa che abbiamo fatto è confrontarli con la versione demo per capire se ci sono differenze nel comparto grafico . Questa prova è piu’ che altro un acuriosità da gaming developer , lo so, pero’ possiamo dire che l RTM e la versione demo , nonostante portino diversi numeri di build sono prettamente identiche nel  comparto grafico dei giochi sui quali abbiamo potuto fare la differenza(la demo ne aveva solo un sotto insieme).

 

Appena avviato ci ha colpito la grafica accattivante della esperienza utente che lo sviluppatore Sega è riuscito a implementare. Infatti per l’ utente, nonostante il titolo porta per sua natura ad essere un grande contenitore di minigiochi, l esperienza utente per capire cosa fare , la facilita’ con cui farla e la modalita per controllare i progressi sono veramente molto semplici e ben ideati. Un bel piu’ sulla pagella.

Mario e Sonic è la sesta uscita della serie di raccolte di mini giochi a tema olimpico sviluppati da Sega, iniziata nel 2007 con le Olimpiadi di Pechino.

Mario e Sonic è molto simile a Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Rio 2016 per Wii U e 3DS. Tuttavia, non è necessariamente una brutta cosa, e questa volta sono stati aggiunti nuovi eventi come lo skateboard e l’arrampicata sportiva, nonché una sorpresa per i giocatori della vecchia scuola, vediamo in dettaglio. Ora veniamo a quello che è il gioco vero e proprio. Come i suoi predecessori Mario & Sonic permette di scegliere modalita’ libera , con la possibilita di scegliere quali dei minigiochi usare. Poi c’e la modalita’ storia che permette grazie ad una semplice trama di fare tutti i minigiochi e divertirsi con i personaggi di Sega e di Nintendo.

Questa nuova edizione porta l’idraulico e i soci a Tokyo per partecipare ancora una volta inspiegabilmente a varie competizioni olimpiche. Dato che qualcuno che è cresciuto in un’epoca in cui vedere questi due titani di giochi insieme sarebbe stato considerato “radicale” e assolutamente strabiliante, c’è ancora un piccolo brivido nel vedere Mario e Sonic condividere uno schermo.

Dr Eggman e Bowser hanno intrappolato i nostri eroi in un mondo retrò basato sui Giochi di Tokyo del 1964, in stile NES. Mario e Sonic devono lavorare insieme e cercare l’oro per fuggire dalla loro prigione pixelata. Nel frattempo i loro amici nel 2020 devono trovare un modo per aiutare a liberare la coppia e salvare la giornata.

Non è esattamente rivoluzionario come trama, ma è veramente divertente! Inoltre  gli ambienti sembrano buoni e il frame rate è costante.

I giochi ambientati nel 1964 mi hanno riempito il cuore di nostalgia e sono una gioia da guardare. Anche gli Sprites li ho trovati magari non all altezza di altri titoli ma comunque molto ben fatti e con la classica sfocatura implementata davvero bene. I retogamers adoreranno i classici eventi olimpici del 1964 in 2D.

Sebbene abbiano una grafica pixelata di base e meno interazioni, sono affascinanti e le sezioni della trama sono fantastiche. Ricordando la pletora di titoli sportivi NES come California Games possiamo dire che la maggior parte dei minigiochi coinvolge un’azione di battitura dei pulsanti della vecchia scuola.

Mario & Sonic offre 24 mini giochi vari e divertenti, con altri 10 giochi retrò e altri 10 da sbloccare in modalità Storia. La modalità Storia ti durerà per una decina di ore e puoi saltare gli eventi se fallisci tre volte di seguito.

Alcuni sono semplici misioni con un solo pulsante da premere mentre altri come la ginnastica richiedono reazioni veloci, buoni tempi e pratica per eccellere. Ci sono anche eventi che coinvolgono hoverboard e aquiloni, che sono meno realistici ma sembrano ancora  più coinvolgenti da giocare.

Ci sono 20 personaggi tra cui scegliere con il solito Sonic , Mario, Silver,  Waluigi. Alcuni pero’ sono giocabili solo in determinati eventi .

Nella modalità Storia navighi su una mappa del mondo di Tokyo che ti consente di viaggiare verso luoghi famosi del mondo reale come  la Torre di Tokyo.  Una volta che incontri un personaggio, spesso hai una ragione per cui devi competere contro di lui in un evento affinché possano unirsi a te e aiutarti nel tuo viaggio per liberare Mario e Sonic.

Mario & Sonic supporta fino a quattro giocatori in locale e online giocando con un massimo di otto giocatori in partite classificate e gratuite. Il gioco online offre prestazioni affidabili senza assolutamente nessun lag degno di nota.

Concludendo possiamo dire che Mario e Sonic ai giochi olimpici di Tokyo 2020 è di gran lunga il piu’ bello , piu’ ben congeniato della serie e piu’ longevo. Infine ciliegina sulla torta è la modalita’ Retrò che fa scendere qualche lacrima in ricordo dei tempi adolescenziali passati da ormai troppo tempo , un must have!

 

A cura di Merlo Fabio