Nuova vita per FSX grazie a STEAM

steamNel dicembre 2014 è stato lanciato FSX Steam Edition, accolto dagli appassionati di volo di tutto il mondo con molta diffidenza, sia perchè Steam era vista come una piattaforma per giochi da ragazzi alla stregua di una playstation evoluta, sia perchè il lento declino di interesse di Microsoft per il mondo della simulazione con il susseguirsi di annunci e delusioni aveva fatto perdere le speranze ai simmer. Ma dopo le prime 200.000 copie vendute in pochi mesi il successo è stato reso palese anche ai più scettici, che uno dopo l’altro si stanno avvicinando a questo nuovo modo di concepire la fruizione del gioco. 

Lo scopo di questa mia recensione è proprio di spiegare che Steam non è un sistema di gioco on-demand ma un vero e proprio negozio virtuale dove si acquistano i giochi e li restano depositati i soli supporti cosi siamo liberi di poterli installare ogni volta che vogliamo, sempre aggiornati automaticamente, bello no ?

Quando si compra un software come FSX dopo essersi iscritti su STEAM lo si scarica, si aggiungono eventuali contenuti accessori come scenari, aerei che vengono installati sul proprio PC ogni volta che si vuole sopratutto su diversi PC sia a casa che sul lavoro, ma la cosa più importante è il loro continuo aggiornamento automatico.

Cessna 172 dopo il decollo
Cessna 172 dopo il decollo

Gli sviluppatori ormai inseriscono in Steam gli upgrade ai loro prodotti, in questo modo ad esempio scenari o aerei che avete acquistato vengono aggiornati in automatico ogni volta che all’accensione del PC vi collegate a Steam.

E’ molto più semplice da provare che da descrivere, vi consiglio vivamente di iscrivervi e provare con mano cosa significa ad esempio avere FSX originale e competo degli addon obbligatori come l’acceleration pack ( la famosa Gold Edition ) con solo 25 euro, e pensare che a Natale era in offerta a 10 euro soltanto (!!!).

A questo punto potete installare il simulatore anche su Windows 8.1 ( sia 32 che 634 BIT ) con delle prestazioni che con la versione convenzionale sono inimmaginabili.

maxresdefault

Nonostante il core del codice sia sempre lo stesso, le librerie di accesso alla grafica e ai modelli di volo si avvalgono di nuove chiamate che sfruttano le dll a 64 bit, permettendo un utilizzo finora inaccessibile di tutta la RAM e la potenza della CPU grafica.

Inoltre il parametro ad esempio TEXTURE_MAX_LOAD è stato portato da 1024 a 4096 pixel di risoluzione, con una resa sui monitor di grande schermo davvero mozzafiato.

Microsoft-Flight-Simulator-X-Steam-Edition-Gets-Dangerous-Approaches-DLC-471339-2

L’incremento in prestazione e frame rate è davvero impressionante, cosi come le prestazioni di utilizzo di tutti i core delle CPU, se poi diamo in pasto il nostro file di configurazione FSX.cfg al grandioso www.venetubo.com si possono arrivare a vedere in alto a sinistra 300 FPS .

Tra qualche giorno inizio i test d FSX più approfonditi, dove vorrei provare anche l’integrazione con gli scenari come Ultimate Terrai e Ground Enviroment ( sperando di trovarli presto disponibili sulla piattaforma )

2589310-flight+simulator+x+screen+2

Nell’attesa per qualsiasi informazione o per una vostra valutazione vi invito a scrivere qui sotto.

Add a Comment