Nuovo Raspberry Pi 3 a 64-bit con CPU quad-core e ben 1.2 GHz

1456748177_Raspberry-Pi-3-600x335Nato per celebrare gli 8 milioni di Pi venduti finora, il 3 è il primo modello a 64-bit, grazie alla CPU quad-core ARM Cortex A53 da 1.2 GHz che, tra l’altro, offre anche il 50% di potenza in più rispetto al precedente Pi 2. A bordo troviamo poi un 1 GB di RAM e la scheda grafica VideoCore IV che dai precedenti 250MHz arriva ora a 400MHz.

Non mancano tutte le prese : dall’HDMI all’Ethernet passando per le 4 USB 2.0, e ovviamente i fondamentali moduli Wi-Fi e Bluetooth. Nonostante le migliorie, il prezzo rimane piccolo come la scheda:37 euro

Raspberry Pi 3 Model B è molto simile a Raspberry Pi 2, ma aggiorna la CPU ed integra WiFi e Bluetooth su scheda. Questo significa che non bisogna più occupare una delle 4 porte USB con un dongle. Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare una variante Model A priva di Ethernet. Ecco la scheda tecnica completa.

Specifiche Raspberry Pi 3 Model B

  • SoC – Broadcom BCM2837 64bit ARMv8 quad core Cortex A53 processor @ 1.2GHz with dual core VideoCore IV GPU supporting OpenGL ES 2.0, hardware-accelerated OpenVG, and 1080p30 H.264 high-profile decode.
  • System Memory – 1GB LPDDR2 / Storage – micro SD slot
  • Video & Audio Output – HDMI 1.4 and 4-pole stereo audio and composite video port
  • Connectivity – 10/100M Ethernet, WiFi 802.11 b/g/n up to 150Mbps and Bluetooth 4.0 LE (BCM43143 module)
  • USB – 4x USB 2.0 host ports, 1x micro USB port for power / Expansion: 40-pin GPIO header
  • MIPI DSI for Raspberry Pi touch screen display / MIPI CSI for Raspberry Pi camera
  • Power Supply – 5V up to 2.4A via micro USB / Dimensions – 85 x 56 x 17 mm

1456748172_Raspberry-Pi-3--600x335

Raspberry Pi 3 resta compatibile con il software attuale, firmware, distro Linux e Windows 10 IoT compresi. Idem per i moduli di espansione. Resta da capire la capacità di ricezione della piccola antenna wireless integrata (l’inserto bianco accanto al connettore GPIO), così come l’utilità di certi PIN lasciati liberi sulla scheda – e ovviamente la resa con la riproduzione multimediale di tutti quei formati non supportati dalla decodifica hardware. Ci sarà potenza a sufficienza per gestirli via software?

Raspberry Pi 3 è disponibile in 30.000 esemplari su RS Components, element14, Pimoroni, ThePiHut e negozi partner. Dovete fare qualche ricerca per trovare l’offerta migliore, ma il consiglio è quello di partire dalle pagine ufficiali di raspberrypi.org.