Parrot Skycontroller

skycontroller-tablet

Il mercato dei droni è sempre in fermento. Chi vuole rimanere al passo con i tempi e con le esigenze ludiche e semiprofessionali dell’ utenza,
deve adattare e aggiornare la propria linea di prodotti su base annuale.

Parrot da anni propone modelli di Drone sempre diversi, aggiornando non solo l’ hardware con i quali sono costruiti ma anche il software a corredo , rendendo sempre piu’ realistica l’ esperienza che puo’ dare “pilotare” un drone.

Anche quest’ anno Parrot è stata molto attenta alle esigenze dei consumatori ed ha lanciato diversi nuovi modelli di mini droni, diverse versioni di software per il controllo del volo di tutta la sua linea di prodotti (vedi Freeflight 3.7). In una di queste revisioni al software FreeFlight , Parrot ha sviluppato un nuovo addon software, il FlightPlan.

Questo software aggiunge la possibilità di creare una vera e propria pianificazione del volo del nostro Bebop.
Il software permette di pianificare rotta, momenti quando scattare foto o fare video, quando cambiare direzione e quando atterrare o decollare.

Tutto questo viene fatto dal proprio telefonino o dal proprio tablet, acquistando l’ addon FlightPlan direttamente dalla applicazione FreeFlight.

Come potete vedere Parrot, quest’ anno ha innovato in tutti i suoi settori di mercato, dal software all ‘hardware presentando svariati modelli di droni per tutte le esigenze, sia per i piloti in erba (con i mini droni) che per i piloti esperti con il software di pilotaggio sia dei minidroni che del fratello maggiore Bebop.

Oggi ci soffermiamo su uno strumento che aiuta a pilotare nel migliore dei modi il nostro Parrot Bebop drone.
Questo strumento si chiama Parrot SkyController, e da inizio 2015 , data della sua uscita, è stato migliorato e perfezionato con firmware e update di software costanti.

Lo Skycontroller non è altro che un grande telecomando che permette di pilotare il Bebop in maniera molto piu’ veloce e precisa che non usando direttamente il tablet o il telefono.

Lo Skycontreller ha al proprio interno una versione di Android modificata da Parrot, la quale permette di connettere lo Skycontroller ad un Tablet o ad un telefono compatibile e anche stabilire una connessione con il Bebop drone stesso.

Grazie a questa rete Wifi creata dallo Skycontroller avremo il Bebop drone collegato allo Skycontroller e poi avremo il device connesso sempre attraverso la Wifi allo Skycontroller.
Il tablet o il telefono dovranno tenere attiva l’ applicazione FreeFlight 3 e Il pilota quindi potra visualizzare il video proveniente dal Bebop drone e modificare le sue impostazioni ma potra pilotare il drone usando i bottoni e i joystick dello skycontroller .

Grazie a questa combinazione di devices il pilota avra nelle sue mani il completo controllo del Bebop e dei suoi parametri.
Il Parrot Skycontroller apre una nuova era nell uso del Bebop drone. Grazie alla sensibilità dei joystick e alle sue funzionalità avanzate permette ai piloti di avere molta piu’ precisione nell ‘ impartizione dei comandi, nella registrazione e nella visualizzazione dei video proveniente dal drone stesso ma anche nella stabilità del collegamento Wifi con il Bebop grazie a una potente antenna Wi-Fi® MIMO dual-band 2,4 e 5 GHz con portata massima 2 km.

Inoltre grazie anche ad un GPS montato sullo Skycontroller stesso viene data la possibilità al pilota di avere una funzionalità ReturnToHome precisissima e anche l’ informazione di dove il drone si trovi in un determinato momento rispetto alla posizione del pilote e del suo Skycontroller.

Oltre ad avere i joystick ad altissima precisione, Il Parrot SkyController contiene inoltre un joypad in alto a destra consente di controllare l’angolazione della fotocamera in un campo di 180° e un joypad in alto a sinistra consente di navigare nell’applicazione FreeFlight 3.
Il Parrot Skycontroller monta anche tasti dedicati per azionare o fermare la registrazione video del drone, per fermare il drone in modalità emergenza, per fare atterrare e decollare il Bebop e per impartire al Bebop il comando di ReturnToHome.

Abbiamo provato lo Skycontroller in diversi voli e possiamo dire che l ‘ esperienza di pilotaggio raggiunge livelli quasi professionali. Facile da pilotare ma anche facile da configurare e da padroneggiare. Grazie ai joystick high precision, anche nelle giornate un po piu ventose si riescono a dare correzioni di rotta molto precise e delineate che permettono al drone , gia’ molto stabile di suo, di essere usato senza pericolo.

Il joypad che serve per pilotare l angolo di ripresa della telecamera (in maniera digitale ovviamente) riesce a essere preciso ma allo stesso tempo graduale , per permettere lenti cambi di inquadratura per riprese di altissima qualità.

Infine la ciliegina sulla torta è la possibilità di collegare il Parrot Skycontroller ad un paio di occhiali
Virtual reality (come gli Zeiss o i Sony).

Questo permette di visualizzare direttamente in FPV cio’ che vede il drone in quel momento , senza utilizzare tablet o telefoni combinati con lo Skycontroller. Questa funzionalità purtroppo non abbiamo avuto il piacere di provarla visto che in Italia la legge , sembra , non permettere l’ uso del drone in FPV senza l ausilio del famigerato patentino di volo rilasciato da Ente Nazionale del Volo.

Possiamo concludere la recensione snocciolando le caratteristiche tecniche dello Skycontroller, consigliando vivamente l’ acquisto dello dello stesso a tutti coloro che vogliano spingersi oltre nell uso del Bebop drone.

controller-full

Interface

1. Built-in GPS
2. Mouse (FPV navigation)
3. High precision joystick left
4. Back (FPV navigation)
5. Home (FPV navigation)
6. Record Full HD video
7. Record & Wi-Fi® signal
8. HP audio
9. Batteries levels (Bebop Drone & Skycontroller)
10. Emergency button
11. Take off / Landing
12. GPS auto return home
13. High precision joystick right
14. Take a picture (push) & Digital tilt control of the camera
15. Steerable, high power, dual band 2.4 & 5GHz Wi-Fi® MIMO antenna, max range: 2km
16. Adjustable dock for smartphones and tablets up to 10.6” (not included)

Geolocalizzazione
Antenna GPS integrata
Compatibile Glonass

Connettività
Estensione HDMI (per gli occhiali FPV)
USB: più utilizzi (sensori)
Micro-USB: per gli aggiornamenti
MCX: connettori radio-frequenza coassiali

Wi-Fi e trasmissione
Breve distanza: punto di accesso rete per una facile connessione a uno smartphone compatibile
Lunga distanza:
– Portata del segnale video fino a 2 km in campo aperto
– Wi-Fi 802.11n 2,4 e 5 GHz fino a 36dBm
– 2 antenne dual-band ad alte prestazioni MIMO
Canali: da 11 a 13 in 2,4 GHz / da 4 a 8 in 5 GHz

Batteria
Stessa batteria rimovibile del Parrot Bebop Drone
1200mAh / Batteria 20C Li-Po 3 celle
Autonomia: 100 min
Tempo di ricarica: tra 60 e 90 min

Hardware & Software
Processore Parrot P7 – Android 4.2.1
Linux – Cortex A9 con clock a 800MHz

Dimensioni
370 x 230 x 190mm

Peso
1550 g, parasole incluso

Il Parrot Skycontroller viene venduto in due colorazioni, rosso e giallo e in bundle con il Bebop drone
ma anche singolarmente senza drone.

A cura di Fabio Merlo

Add a Comment