Radeon HD6990: Una scheggia da 4Gb e 6 Schermi

La scheda grafica Radeon HD 6990 è la nuova soluzione dual GPU di Sapphire, dedicata a chi non desidera compromessi con giochi e applicazioni 3D. La scheda di Sapphire scatena la potenza di due schede grafiche Radeon con chip Cayman 6970 in CrossfireX in unico PCB, con pieno supporto alle librerie grafiche DirectX 11 e alla tecnologia Eyefinity per espandere la propria visione di gioco fino a 6 monitor contemporaneamente!

AMD e Nvidia hanno in cantiere schede con due GPU da mesi. Entrambe le aziende sono rimaste molto accorte nel far trapelare dati su queste due soluzioni e nessuno è sembrato disposto a schiacciare il pedale dell’acceleratore rischiando un imbarazzante secondo posto.

Ora però ci siamo. La Radeon HD 6990 doveva debuttare nel 2010, ma siamo a marzo e ci apprestiamo a vedere se l’azienda è riuscita a mantenere fede alle promesse fatte alla stampa durante un incontro dello scorso ottobre. Per qualche tempo ci sono state indiscrezioni addirittura sulla cancellazione del progetto.

Al contrario AMD ha fatto la prima mossa, lanciando la sfida alla GeForce GTX 590 di Nvidia. Abbiamo ricevuto una sola Radeon HD 6990 4 GB la scorsa settimana, i driver beta due giorni più tardi e i Catalyst Application Profile ancora due giorni dopo. Inutile dire che la maratona di test è stata estenuante.

La Radeon HD 6990 segue la tradizione della Radeon HD 4870 X2 e della Radeon HD 5970. È una scheda con due GPU che di default lavorano a frequenze leggermente più basse rispetto alla scheda a singola GPU più veloce dell’azienda. I 4 GB di memoria sono divisi tra i due core grafici. Per questo motivo abbiamo due configurazioni da 2 GB su un singolo PCB che lavorano in CrossFire.

Siamo certamente molto felici che AMD abbia usato due GPU Cayman a 40 nanometri completamente attive – del tipo che trovate sulla Radeon HD 6970. Per mantenere i consumi della Radeon HD 6990 gestibili, l’azienda ha dovuto ridurre la frequenza da 880 MHz (Radeon HD 6970) a 830 MHz (Radeon HD 6990). AMD ha inoltre ridotto la frequenza della memoria (1250 MHz piuttosto che 1375 MHz). Il risultato è una potenza di calcolo fino a 5,1 TFLOPS con calcoli in singola precisione e 1,27 TFLOPS in doppia precisione.

Tratto da Tomshw.it

Add a Comment