Recensione AO Tennis 2 – Nintendo Switch

Oggi siamo qui a parlare di una produzione di uno studio astro nascente dello sviluppo, che ci dara’ tante soddisfazione al pari di un gioco triple A prodotto e sviluppato da colossi dell’ industria videoludica.

AO Tennis 2 è un gioco / simulatore di tennis , sequel del primo capitolo uscito due anni fa circa . Oggi siamo in un periodo storico dove questo genere di simulazioni stanno iniziando a rinascere . Qualche anno fa gli arcade e i simulatori di sport erano molto piu in voga , ma oggi stiamo notando che i vari sviluppatori e pubblisher iniziano (finalmente) di nuovo a puntare su titoli di questo tipo .Magari partendo in sordina , con poca pubblicità per vedere come il titolo puo’ essere accolto dal grande pubblico .

AO Tennis 2 sviluppato dai ragazzi di Big Ant e distribuito dal colosso Nacon / Big ben , vuole cercare di migliorare quello che gia’ c’era di buono nel primo capitolo e vuole catturare l attenzione sia dei casual gamers sia degli appassionati di simulazione ma anche ovviamente di tutti gli appassionati di tennis che vogliono giocare e divertirsi magari lasciando per qualche ora l’ ottimo Mario Tennis . Si perche questo titolo è un titolo multipiattaforma (Xbox, PS ) ma a mio avviso il meglio lo restituisce giocandolo sulla console ibrida Nintendo Switch .

AO Tennis 2 (uscito qualche mese fa) ha dato sin da subito filo da torcere all altro titolo arcade-simulativo di Big Ben , Tennis World Tour. Questo ad oggi è amato e criticato allo stesso tempo dalla comunity di appassionati , per diverse ragioni …. ma oggi finalmente abbiamo questo mini capolavoro di Big Ant , che sicuramente non ci fa rimpiangere il discreto Tennis World Tour.

AO Tennis 2 , nella sua versione per Switch , è un giusto equilibrio di arcade e simulazione e ora andiamo ad approfondire il tema.

Come prima cosa possiamo dire che AO Tennis 2 porta con se molti tennisti di fama mondiale (quali ad esempio Nadal), ma è un po carente di licenze ufficiali . Sinceramente detto questo, dopo i primi due minuti di gioco ci dimentichiamo della loro assenza.

Il gioco offre tantissime opportunita per divertirsi . Svariate modalità (Gioca subito, Australian Open, Carriera,Competizione e Online). Tutte queste modalità sono implementate come ci aspettavamo . Gioca Subito restituisce una immediatezza e una flessibilità che ad oggi nessun titolo “tennistico” ha mai garantito .

La modalità carriera offre enormi spunti per la customizzazione dei giocatori , degli stadi , delle regole e dei trofei ! Questo titolo offre una profondità da vero simulatore , pur essendo anche un gioco arcade!

Il giocatore è in grado di creare un proprio alter ego e scegliere fino alla piu’ piccola imperfezione fisica. Poi puo’ elaborare le caratteristiche di gioco , puo’ creare stadi con un editor che non ha nulla da invidiare ai titoli di grosso calibro (ormai assenti pero’ da anni)….

Proprio parlando di customizzazione i ragazzi di Big Ant hanno reso compatibili tutti i contenuti creati con AO Tennis 2 ! Tutti questi contenuti sono condivisibili online ed abbiamo a disposizione un catalogo di addon provenienti da tutti gli appassionati del mondo .

Questo porta AO Tennis 2 ad avere una longevità pressochè infinita ! Good job!!

Ovviamente poi non poteva mancare la parte online e la possibilita di giocare con amici a singoli o doppi maschili o femminili … insomma una quantità di modalità che sono sicuro ci fara passare ore davanti alla nostra Nintendo Switch!

Detto questo passiamo al gioco vero e proprio e alle sue dinamiche! Come dicevamo in precedenza le dinamiche di gioco possono passare dall arcade alla simulazione in men che non si dica.

Parlando della versione per Nintendo Switch , abbiamo tantissimi modi in cui giocare una partita .

Se vogliano l arcade bhe’ che dire … abbiamo i Joycon uno in mano destra e uno in mano sinistra.Con quello sinistro possiamo comandare la posizione del giocatorre facendolo spostare , con quello destro, tenendo debitamente premuto il tasto per la modalità di ricezione o di battuta , possiamo muoverlo come se fosse una racchetta ! E a seconda del movimento imprimeremo alla pallina velocità e direzione diversa. Finalmente un titolo 3rd party che utilizza in maniera sensata i sensori di movimento della ibrida di Kyoto! Un + sulla pagella!

Se vogliamo invece la simulazione possiamo usare il joystick o i controller senza sensori di movimento . Cosi’ avremo il completo controllo del giocatore comodamente dal divano . Questo fara’ felici chi come me possiede due anime , l’ anima del Pro e l anima dell’ arcade.

Dopo aver completato i tutorial abbiamo acquisito un certa dimestichezza nei controlli di movimento e nei controlli Pro …. quindi dopo circa mezzora siamo in grado di provare la prima partita contro Nadal!

Bene qui possiamo parliamo delle animazioni dei giocatori . Anche qui possiamo dire che è stato fatto un gran bel lavoro …. grafica molto pulita, animazioni abbastanza omogenee (qualche piccola sbavatura ma ci sta) e suono pero’ da migliorare …. un po ripetitivo ma accettabile

Io sinceramente posos solo dire che AO Tennis 2 è un titolo da avere nella propria Libreria di giochi Switch , consigliato non solo a chi di Tennis non puo’ fare a meno …. ma anche a chi come me vuole divertirsi un po in famiglia usanto i controller di movimento … senza badare a licenze o altre cose che pochi saprebbero apprezzare. Voto 8/10

A cura di Merlo Fabio