Recensione PGA2K21 – Nintendo Switch

Il golf è sempre stato uno di quegli sport che ognuno di noi fin da bambino ha sognato di praticare,attirati
dai film in televisione come “Un tipo imprevedibile”con Adam Sandler e “La leggenda di Bagger
Vance”con W.Smith e Matt Damon e dai cartoni animati come Lotti che guardavamo da bambini,ed è con
questo spirito che molti si approcciano ai giochi di golf come questa nuova versione di Pga Tour.


Questo gioco è realizzato da 2k e gli Hb Studios ,che hanno cercato di instillare nel gioco quella scintilla
sopita che tutti abbiamo per il gioco del golf,e devo dire che ci sono riusciti decisamente.


Questo di titolo ci permette di intraprendere la nostra avventura nel golf professionistico grazie alla
presenza di ben 4 campionati ,che vi permetterano di scalare la classifica dei golfisti professionisti per
puntare alla vetta della classica.


Si possono affrontare 12 golfisti su licenza ufficiale,e ogni torneo è riproposto e realizzato
minuziosamente ognuno con le proprie buche e difficoltà il tutto con le rispettive licenze.


Partiamo dal comparto grafico per dire che il lavoro svolto è decisamente buono,le animazioni dei golfisti
sono decisamente curate e pulite,la fisica della pallina riesce decisamente a restituire sensazioni reali con
rimbalzi e rotolamenti molto realistici,le texture del paesaggio e gli scorci sono veramente fantastici ed
evocativi ,spremendo al meglio quelle che sono le potenzialità della console della casa di
Kyoto,naturalmente il meglio della qualità visiva il gioco lo dà attaccato alla dock.


Per quanto riguarda i controlli 2K ha cercato di utilizzare al meglio i controlli unici della switch per
aiutare e rendere più semplice alcuni aspetti del golf come il tiro ,riuscendo a innovare senza stufare il
giocatore.


Ottimo il livello di personalizzazione presente nel gioco ,con la possibilità di creare da zero il nostro
golfista modificando i dettagli corporei e tutta una serie di personalizzazioni estetiche che si possono
realizzare grazie ai molti oggetti disponibili molti dei quali su licenza come Puma,Adidas ecc..ecc..


Ma la chicca che ho veramente apprezzato è stata l’inserimento di un tool per realizzare il proprio campo
da golf,con una miriade di caratterizzazioni a disposizione come ad esempio il tipo di piante da
inserire,gli specchi d’acqua,il tipo di pubblico,dove piazzare strutture e torrette video ,animali ecc..ecc..


Per quanto riguarda l’online tutto fila liscio e senza problemi di sorta,il matchmaking è rapido e molto
raramente ho visto lag,che risulta quasi completamente inesistente.


Le modalità online disponibili in questa nuova incarnazione di PgaTour sono 3 :1vs1,2vs2, e una nuova
modalità esclusiva che si chiama scommessa.


Perciò che dire ,promuovo a pieno il titolo che ha moltissimi pro come la grafica e il gamplay ben
realizzato e l’inserimento di varie licenze ufficiali sia dei golfisti che degli accessori,gli unici piccoli
contro che ho potuto riscontrare sono alcuni piccoli bug tecnici che probabilmente saranno risolti con
delle patch,per il resto lo trovo un gioco molto ben realizzato che placherà la sete di golf celata dentro di
voi.


Voto 8,5/10

A cura di Christian Miranda