Recensione Sapphire Nitro R9 390 8 GB DDR5

Sapphire_20159154131

Oggi siamo qui a parlare della nuova scheda video di casa Sapphire con chipset AMD R9 390 8GB.

La SAPPHIRE NITRO R9 390 nella sua versione 8GB è l’ evoluzione della R9 290 4GB. Il chip usato è un evoluzione del chipset R9 della serie 290 (HAWAII), spinto al massimo grazie ad un miglior raffreddamento e ad una migliore efficienza dovuta all uso di componenti di ultima generazione nella costruzione del PCB.

La SAPPHIRE NITRO R9 390 presenta l’ultima versione del sistema di cooling Tri –X di Sapphire ora con cuscinetti a sfera doppi in ciascuno dei tre ventole per una maggiore affidabilità e migliorate il controllo intelligente della ventola che disattiva le ventole per un funzionamento silenzioso quando la gpu lavora a basso regime .

Un occhio di riguardo dobbiamo averlo per l’ heatpipe con uno spessore di 10 millimetri e il design del dissipatore di calore pressofuso, che mantiene la scheda a basse temperature anche nelle applicazioni più impegnative , ma anche l’uso di condensatori a lunga durata .

Basato sulla più recente architettura GCN di AMD , la SAPPHIRE NITRO R9 390X supporta DirectX 12 , TrueAudio , AMD FreeSync , LiquidVR e Ultra HD . Con un frame buffer da 8 GB e il pieno supporto ai giochi a 1080p , a 1440p e addirittura a risoluzione 4K!

Questa scheda definisce un nuovo standard qualitativo e di performance nel suo settore di appartenenza, l’ utenza medio – alta.
Le sue specifiche assomigliano molto alle specifiche della R9 2XX, ma possiamo garantire che dopo aver effettuato le nostre prove sul cockpit replica che usiamo per testare la bontà delle soluzioni hardware, possiamo dire che non è solo un rebrand ma qualcosa’ di piu’ che porta consumi meno esosi della serie R9 2XX e performance piu’ elevate grazie a nuovo design di sistema di raffreddamento e grazie al clock portato a 1010 mhz contro i 957 mhz.

GPU 2560 Stream Processors 28 nm
Graphics Core Next (GCN) 1010 MHz Engine Clock
Interface PCI-Express 3.0
Memory 512 bit Memory Bus
GDDR5 Memory Type 8192 MB Size
Displays 5 Outputs
Output 1 x DVI-I
1 x HDMI
3 x DisplayPort
Resolution:
4096×2160 Pixel DisplayPort Resolution
2560×1600 Pixel Dual Link DVI Resolution
1920 x1200 Pixel Single Link DVI Resolution
DirectX® 12
Shader Model 5.0

Grazie alla sua versatilità , ad una software suite catalyst di primo livello, a driver gia’ maturi nella versione prerelease che abbiamo testato e al suo basso costo (rispetto ai concorrenti) , la SAPPHIRE NITRO R9 390 in versione 8GB di ram ddr5 sta gia diventando molto popolare nei sistemi usati dagli home simmer! Abbiamo gia’ avuto molte richieste da parte di lettori per pubblicare un suo test con il nostro simulatore di riferimento.
Sapphire e AMD per la serie R9 3XX si sono dedicate in modo maniacale a cercare di soddisfare tutti i tipi di utenti, dal gamer high end , a chi lavora con la computer graphics. Possiamo tranquillamente dire che dentro queste categorie compare sicuramente anche il Simmer!

AMD grazie a tecnologie specifiche , come la Liquid VR , nella serie R9 3XX apre le porte anche al futuro ! Infatti questa tecnologia permette a chi usa e userà la realtà virtuale , che sia oculus vr o altro non importa, un esperienza indimenticabile e per niente fastidiosa, grazie alla riduzione di latenza e alla enorme riduzione di stuttering che permette all utente che indossa i caschi VR di non soffrire in nessun modo il cambio repentino di visuale o di scena.

Prossimamente cercheremo di recensire questa scheda con un casco VR e testarla nel nsotro simulatore al posto della soluzione eyefinity a tre monitor ! stay tuned!

Tornando alla prova di questa fantastica scheda SAPPHIRE NITRO R9 390 8GB possiamo inziare a parlare di performance e FrameRate!

Ora passiamo a parlare del test vero e proprio che abbiamo svolto. Il nostro sistema di test è composto dal solito home cockpit FSCOCKPIT A320 che comprende Overhead, Pedestal, Tiller , PrimaryFlightDisplay, Navigation Display, 3 monitor con risoluzione complessiva a 4k configurati con Eyefinity , Prepar3d 2.5 , Wilco Airbus .

Il PC usato per il test è un Intel i7 4770k 8 GB , Windows 8.1 Update, Hard disk SSD 500 GB , addon e scenari fotorealistici custom italiani e la SAPPHIRE NITRO R9 390 8 GB ddr5.
Il test è stato effettuato simulando un volo di linea di un Airbus A320 Alitalia da LIRF(Fiumicino) a LIMJ(Genova).
Grazie alla Utility Sapphire TriXX abbiamo monitorato le temperature e la velocità in Mzh della scheda SAPPHIRE NITRO R9 390 8GB.
Nel nostro volo di test abbiamo settato un limite massimo di 80 FPS via catalyst driver.

Non abbiamo voluto che la gpu si “agitasse” troppo andando a tentare di fare rendering con FPS molto elevati , non sfruttando cosi risorse che potrebbero agevolare la riduzione dello stuttering e la velocità di caricamento dei LOD delle texture del mondo virtuale.

Rispetto a recensioni precedenti questa Sapphire ci ha garantito performance sensibilmente piu’ alte!
In media abbiamo rilevato un FPS di 45 , con picchi di 50 , mentre eravamo in fase di Cruise.

Scenari fotorealistici, addon, usb, moduli airbus, mettono a dura prova le configurazioni di ogni pilota virtuale , consumando tantissime risorse e tantissimo tempo macchina sia su CPU che su GPU . Quindi i 45 fps sono un ottimo risultato, tenendo presente che anche grazie agli 8 gb di ram dedicata non esiste nemmeno nessun tipo di rallentamento nel caricare le tiles del terreno.

L’ antialiasing è settato a 4x via catalyst control center, modalità di antialiasing Supersampling, filtro asintropico 16x .
Il simulatore Prepar3d è stato settato con opzione High End, quindi tutti gli slider delle opzioni grafiche al massimo.

LIRF Fiumicino Decollo 45 fps
LIRF LIMJ a FL300 50 fps
LIMJ Approach meteo reale 45 fps
LIMJ Short Final 42 fp

Piccola nota per i lettori: il sistema usato Prepar3d della Lockheed Martin con risoluzione 4K usa piu’ di 4GB di DDR5. Per questo motivo consigliamo vivamente a chi vuole avere un sistema molto fluido e performante di dotarsi delle versioni 8GB.

La SAPPHIRE NITRO R9 390 8 GB GDDR5 permette di far girare Prepar3d a 4k senza microscatti e senza rallentamenti di caricamento texture con LOD molto elevate.

Il suo prezzo è lievemente piu alto della versione R9 290, ma possiamo dire che grazie all’ introduzione di tutte queste novità e anche all’ introduzione degli 8 GB ddr5 su questa serie , possiamo consigliare a chi vuole fare un upgrade di acquistare le soluzioni R9 3XX ad occhi chiusi.

Se volete “volare” ancora piu’ in alto… eccovi qui il counter per sapere quanto ci separa dalla uscita della versione Sapphire di AMD FURY! e soprattutto dalla fine del contest indetto da Sapphire proprio per l’ uscita del prodotto.

http://sapphirenation.net/theclock

A cura di Fabio Merlo

Add a Comment