Recensione Sapphire Nitro+ RX Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition

Oggi parliamo di Sapphire e di AMD Vega 56! Per essere piu’ precisi parliamo della Sapphire Nitro+ Radeon RX Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition!

Abbiamo avuto la fortuna di provare questo mostro di potenza grazie a Sapphire e alla loro gentilezza! Che dire! un mostro di potenza!
Non stiamo parlando solo della scheda AMD Vega 56 8 GB HBM2, ma anche del packaging Sapphire e della cura con la quale ha sfornato questa scheda aggiungendo overclock di fabbrica , sistema di raffreddamento professionale e piccole chicche qua e la’ che andremo a raccontare durante questa sessione.

Riassumiamo pero’ un po di caratteristiche della Sapphire Nitro+ Vega 56 Limited Edition. Ritorna in grande stile la camera di vapore che esibisce il raffreddamento ad oggi più efficiente.

Principali caratteristiche:

• Overclock di fabbrica, fino al 7% più veloce rispetto ai modelli di riferimento
• Camera di vapore per il raffreddamento della GPU tuttora più efficiente
• System Fan Control per la gestione delle ventole dello chassis
• Nuova retroilluminazione del convogliatore a LED RGB
• Comprensiva di staffa di supporto scheda

il chip è dotato di 3584 Stream Processor con frequenza di clock in Boost a 1572 MHz. La memoria HBM (High Bandwidth Memory) è di seconda generazione per un totale di 8 GB. La memoria è pilotata con una frequenza di clock di di 800 MHz – 1800 MHz effettivi (Vega 56). Con queste frequenze di clock, i modelli SAPPHIRE NITRO+ RX Vega arrivano a una frequenza di quadro fino al 7% più elevata rispetto alle schede di riferimento. Se necessario, entrambi i modelli possono essere commutati a un 2nd BIOS per le impostazioni di efficienza ai fini del risparmio energetico mediante un commutatore hardware sul lato della scheda.

La scheda Sapphire Nitro+ Vega 56 Limited Edition 8 GB HBM2 è una delle due ultime nate di Sapphire. L’ altra in questione è la Top di gamma Sapphire Nitro+ Vega 64.

La versione da noi provata come gia’ detto è la Vega 56. La scheda è arrivata nel solito box Sapphire , molto curato e con tutte le informazioni fondamentali sulla scheda in primo piano e che catturano subito l’ occhio dell utente.

Dopo aver aperto la scatola ci ritroviamo un mostro vero e proprio davanti ai nostri occhi! La scheda ha delle dimensioni ragguardevoli 310 mm di lunghezza ed un beso di ben 1,6 kg!

Occupa ben tre slot , ma ormai a questo siamo abituati! La Sapphire Nitro+ Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition pesa molto proprio per la solidita’ e la robustezza del suo sistema di raffreddamento a camere di Vapore. Questa tecnologia è stata sperimentata in passato nelle versioni Vapor-X di Sapphire, ma oggi trova la sua completa maturita’ con questa implementazione nella Vega 56 Nitro+ limited edition.

Grazie al sistema a camera di vapore , come dicevamo, si riescono a mantenere temperature molto basse di esercizio. Non è tutto merito della camera di vapore ma anche dalla azzeccata scelta di essere tra i primi produttori a dissipare con due ventole esterne che girano ins senso orario e una terza ventola piu’ piccola piazzata nel mezzo della scheda che gira in senso antiorario. Grazie a questo sistema di ventole la temperatura d’esercizio di base non supera al momento dell accensione i 56 gradi centigradi.

Le ventole supportano il sistema Quick Connect 2 di Sapphire, che permette la facile sostituzione delle ventole nella malaugurata ipotesi si rompano e non raffreddino piu’.

La Sapphire Nitro+ Vega 56 supporta anche la possibilita’ di collegare attraverso un cavo supplementare altre ventole presenti all interno del case, in maniera tale da garantire una organizzazione armonica delle ventole e del sistema di raffreddamento all interno del case.

La Nitro+ Vega 56 Limited Edition di Sapphire ha 3584 stream processor e una frequenza massima di 1572 MHZ, piu’ del 7% in piu rispetto alla bord reference di AMD.

La scheda è anche dotata di dual BIOS per permettere all utente di scegliere se usare il 100% della potenza oppure di risparmiare qualche cosine in energia consumata. Si perche la Sapphire Nitro+ Vega 56 consuma quasi 530 W che non è tantissimo per quello che offre ma….

Infine la scehda supporta la tecnologia Led-full-RGB che permette all utente attraverso un software di Sapphire (Nitro Glow) di backlightare la scheda con i colori che preferisce. Addirittura c’e anche un sistema intelligente che permette ai led di cambiare colore e avvertire delle temperature di esercizio troppo elevate. Complimenti Sapphire…. Come al solito….

Ora veniamo alla prova vera e propria fatta con il nostro simulatore Airbus full simulator cockpit in scala 1:1. Abbiamo usato un pc con a bordo un intel i7 per far girare il nostro simulatore Lockheed Martin Prepar3d v4.2 . Il pc con a bordo la Sapphire Nitro+ Vega56 8 GB Limited edition muove la parte di visualizzazione del simulatore e anche la logica e tutti gli strumenti usb che abbiamo (pedestal, Overhead, Mip panles, thottle) attraverso il software free Jeehell , formula 1 delle suite di simulazione aerea ad oggi.

Possiamo dire che appena avviato il pc ci ha stupito il lieve sibilo della scheda. Praticamente non si sente neanche girare. Come dicevamo la temperatura di esercizio parte dai 56 gradi centigradi.

Poi avviamo il simulatore di Lockheed Martin Prepar3d v4 e il software di Jeehell che simula tutta la logica presente nell Airbus A320.
Il software Jeehell parte e si connette al simulatore Lockheed in qualche secondo e ci troviamo catapultati nel cockpit dell Airbus all’ aeroporto di Roma Fiumicino LIRF. Da qui iniziamo la pianificazione del volo LIRF LIMJ (Genova sestri ponente).

Poco prima di iniziare controlliamo il clock e la temperatura di esercizio. Siamo abbondantemente nei limiti e con un consumo istantaneo di circa 340 W.

Detto cio’ ci mettiamo ai comandi e cerchiamo di registrare fli FPS registrati e il consumo medio della Sapphire Nitro+ durante le fasi di taxi e di decollo, notoriamente tra le piu’ pesanti e che mettono costantemente in difficolta l ‘ hardware del Simmer.

Possiamo affermare che reggiamo senza problemi i 50 fps con una risoluzione del simulatore Lockheed Martin P3D v4.2 settato a 1080 e con questi parametri:

Filtro asintropico 16x
Filtro antialiasing 8x
Metodo Antialiasing Supercampionamento
Freesync 2 Attivato
Virtual Resolution Attivata
Frame limiter settato a 60 FPS
(Nota: le impostazioni sono state settate da AMD RADEON SETTINGS PANEL facendo l override delle impostazioni del Simulatore Lockheed)

Le impostazioni del simulatore Lockheed Martin P3D v4.2 invece sono state settate ad Ultra.

Tutto senza tweaks di Prepar3d.cfg o modifiche ai file di configurazione del simulatore stesso.

Con queste premesse abbiamo ottenuto una fluidita’ super ! senza nessun stuttering e con poco effetto di Blurry dovuto principalmente alla lentezza del caricamento delle texture da HD. Ahime abbiamo provato il tutto con un HD standard e con una alta latenza di caricamento! Ma questo non ha fermato la Sapphire Nitro+ Vega 56 che ha dato il meglio di se!

La Nitro+ Radeon RX Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition si è comportata egregiamente . HA tenuto i 50 FPS fissi con punte di 60 FPS durante il decollo . Poi in volo nelle fasi di crociera ha tenuto i 60 FPS fissi e in fase di atterraggio a Genova (con un brutto temporale in atto ) è tornata a fare 50 FPS. Come tutti i simmer sanno , se il tempo è brutto , abbiamo precipitazioni, nuvole basse il simulatore mette a dura prova il sistema chiedendo il 100% delle risorse disponibili e chiedendo alla scheda grafica di fare sforzi incredibili. Infatti in questa fase la temperatura si è portata in zona rossa ma solo per qualche momento durante la fase di touch down.
Il nostro scenario di Genova è uno scenario custom di una azienda professionale italiana specializzata in Scenari e hardware per simulatori. Questo richiede potenza da vendere alla scheda grafica, diciamo che potrebbe entrare a far parte dei software di benchmark per i nostri test d’ ora in poi.

Quindi diciamo che al nostro pc non potevamo chiedere di piu’, lo abbiamo letteralmente torturato. Nonostante questo la Sapphire Nitro+ RX Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition si sia comportata egregiamente con consumi tutto sommato buoni nella media dei 300 W e con temperature di esercizio piuttosto basse. Negli ultimi anni non abbiamo visto a dire il vero temperature cosi basse rapportate ad un cosi alto sforzo richiesto alla GPU.

Qui sopra potete vedere lo screen del Lockheed Martin Prepar3d V4.2 mentre ci stavamo facendo un giro con un Robinson R22 Heli sopra lo specchio delle acque davanti al porto di Genova e anche in questo caso 50 – 60 FPS fissi grazie alla Nitro+ Radeon RX Vega 56 8 GB HBM2 Limited Edition
Per la prova in questione ho anche usato un tool di Recording che mi ha permesso di registrare il mio volo , renderizzarlo(in un video decompresso) e riprodurlo real time direttamente nel simulatore per fini di scrittura review e per verificare i reali FPS che si ottenevano dalla prova.

Possiamo sentirci di consigliare questa scheda a tutti i simmer che vogliono il massimo per il loro simulatore. Sapphire ci ha abituati a far uscire pochi prodotti ma curati e che danno sempre il meglio in tutti i casi d’uso possibili. Oggi lo abbiamo confermato!

Se volete approfondire le caratteristiche tecniche e divertirvi a navigare nel fantastico sito Sapphire ecco qui il link:

http://sapphirenitro.sapphiretech.com/en/Vega56LE.html

Il prezzo varia molto da settimana a settimana . La scheda è disponibile presso tutti i maggiori store tecnologici online e non.

Grazie Sapphire ! Ben fatto!

A cura di Merlo Fabio